Successioni

Un mio familiare, cliente della Banca Monte Paschi Belgio, è deceduto: cosa devo fare?

  1. Informo la Banca

Ai sensi dell'articolo 20 del Regolamento Generale di BANCA MONTE PASCHI BELGIO, è importante comunicare al più presto possibile, per iscritto, del decesso del vostro famigliare, assicurandovi di inviarci una copia del certificato di morte e gli eventuali recapiti del vostro notaio:

- via e-mail (Secretariat.juridique@montepaschi.be)

- all'agenzia di vostra scelta

- o per posta (BANCA MONTE PASCHI BELGIO, Secretariat Juridique, Rue de la Loi 34, 1040 Bruxelles).

La BANCA MONTE PASCHI BELGIO preparerà la dichiarazione dei redditi dei beni del defunto il giorno del decesso.

I conti e le carte del defunto, ma anche del suo coniuge in regime matrimoniale legale, saranno bloccati dalla Banca per tutelare gli interessi degli eredi. Saranno annullati anche gli addebiti diretti e gli ordini di pagamento. Assicuratevi di informare i vostri creditori abituali del verificarsi del decesso per evitare spiacevoli sorprese (elettricità, acqua, bollette telefoniche, contributi, ecc.).

Una volta effettuato il blocco dei conti, un importo massimo di 5000 EUR, non superiore alla metà dei saldi a credito disponibili, può tuttavia, su richiesta, essere messo a disposizione del convivente legale o del coniuge superstite. La Banca può inoltre, su richiesta, destinare il patrimonio disponibile al pagamento delle spese funerarie e delle spese relative all'ultima residenza del defunto (fatture, affitti, crediti, ecc.) per i primi sei mesi successivi al decesso.

  1. Trasmetto un atto ereditario ai fini della liquidazione del patrimonio. 

Per procedere alla liquidazione dei beni della successione, vi sarà richiesto di fornire alla BANCA MONTE PASCHI BELGIO un atto di successione redatto da un notaio, un atto successorio europeo o un certificato ereditario redatto dall'Ufficio di sicurezza giuridica (tale atto può, a determinate condizioni, essere rilasciato gratuitamente. A questo proposito, si prega di contattare l'ufficio di sicurezza giuridica competente). In caso di decesso di un residente italiano, è indispensabile un certificato ereditario redatto da un notaio che non può essere sostituito da una dichiarazione sostitutiva.

Una garanzia di locazione può essere svincolata solo sulla base del presente atto ereditario, il cui documento di svincolo è firmato da tutti gli eredi designati da quest’ultimo.

Assicurati di fornire alla Banca tutti i recapiti in modo da permettere un trattamento rapido del dossier.

  1. Firmo la liberatoria

Un atto di quietanza sarà poi redatto dalla Banca e trasmesso agli eredi designati dall'atto ereditario. Questi ultimi specificheranno le loro istruzioni per la liquidazione del patrimonio immobiliare e si presenteranno, insieme (o con deleghe), all'agenzia di loro scelta per firmare l'atto di quietanza, o faranno autenticare la loro firma davanti a un notaio o al comune.

Il patrimonio dell'eredità sarà poi liquidato secondo le istruzioni ricevute, a condizione che non venga notificato alcun debito fiscale o sociale. In questo caso, la quota dell'erede interessato rimarrà bloccata fino a quando il debito non sarà estinto, oppure venga pagato tramite il patrimonio dell’eredità, a condizione che la somma sia sufficiente.

Se uno degli eredi è minorenne, i beni saranno depositati in un conto bloccato a suo nome fino al raggiungimento della maggiore età.

  1. I costi di dossier

Ai sensi dell'articolo 25 del regolamento generale delle operazioni di BANCA MONTE PASCHI BELGIO, gli eredi e/o gli aventi diritto sopporteranno solidariamente le spese (EUR 150,-) sostenute per l'apertura della successione e le operazioni di liquidazione della stessa. Questi costi possono essere dedotti dall'eredità prima del trasferimento del patrimonio agli eredi.